fbpx

17 Lavori online ideali per Mamme – Leciti e remunerativi

17 Lavori online ideali per mamme
17 Lavori online ideali per mamme

Dopo aver scritto “Lavorare da casa – un’ottima opzione per molte neomamme”, numerosissime lettrici mi hanno chiesto maggiori informazioni su come iniziare, quali lavori online sono meglio pagati, quali sono leciti e via dicendo. Quindi allacciati la cintura Mama, perchè in questo articolo andremo più a fondo con una bella lista dei 17 lavori online ideali per mamme che, per forza o per scelta, sono a casa con i propri frugoletti, ma non per questo devono rinunciare a portare a casa un introito.

Le scelte sono davvero numerose, ma ho voluto racchiudere i 17 (numero fortunato) lavori online che trovo più indicati proprio per le mamme perchè essere mamma è già un lavoro full time e per niente facile. Ne consegue che sia spesso necessaria una certa flessibilità.

Sempre più spesso le mamme sono costrette a fare una scelta fra stipendio e figli… E’ da far rabbrividire nel 21simo secolo, sei d’accordo? Per non parlare dei sensi di colpa che derivano da una qualsiasi di queste scelte.

Per facilitare le cose andrò a dividere i lavori in 3 sottocategorie:

  1. lavori online part-time e/o occasionali (soldi extra “on the side” per capirci)
  2. lavori online full-time
  3. attività in proprio online ideali per mamme

E li vedremo nel dettaglio, in modo che tu abbia già un’idea di come cominciare mentre ti occupi del tuo pargoletto.

Sei pronta? Iniziamo!

soldi extra online per mamme

Lavori online part-time e/o occasionali ideali per mamme che non hanno molto tempo libero

Questa lista comprende una serie di lavori che non richiedono tantissimo tempo o un ufficio in casa. Per esempio se hai un bimbo piccolo che richiede attenzioni continue (allattamento, cambio pannolino ecc) questi lavori ti permetteranno di sfruttare i sonnellini o altri momenti (di solito brevi) di tranquillità.

Vediamoli:

  1. Sondaggi online. Molte aziende ormai richiedono l’opinione delle persone che usano determinati prodotti nella loro vita quotidiana, ovvero i consumatori. Iscrivendosi a diverse piattaforme è possibile ricevere sondaggi ai quali partecipare e venire retribuiti. Alcune pagano in soldi, altre con dei punti da convertire in buoni, gift-cards o prodotti. Eccone alcune:

    Opinioncity
    Nielsen Panel
    GreenPanthera
    Global Test Market
    Centro d’Opinione
    GFK Eurisko
    Survey Pronto

    In passato esistevano anche altre piattaforme ma sono state chiuse. Quindi ci tengo a darti due consigli importanti:
    A) iscriviti a quante più piattaforme puoi. I sondaggi non sono sempre disponibili o compatibili con la tua persona, quindi più te ne arrivano meglio è.

    B) Ricerca online l’affidabilità. Al momento sono tutte perfettamente affidabili e funzionanti, ma le leggi cambiano in continuazione e alcune potrebbero in futuro avere problemi e iniziare a non pagare puntualmente o altri disguidi. E’ impossibile per me sapere (quando leggerai questo articolo) se tutte le piattaforme menzionate siano ancora in cima alla lista delle preferite. Quindi informati, questa lista è un buon inizio da dove partire.

    lavora online con i sondaggi

  2. Test di siti web.

    Anche qui ci sono diverse piattaforme alle quali iscriversi (resta il consiglio precedente di far parte di quante più possibile) e ti verranno inviati dei test da completare per l’usabilità dei siti web e applicazioni. Io sono iscritta ad alcune e devo dire che i tutorial sono semplicissimi da capire, pagano puntualmente (e bene in proporzione al tempo di lavoro) e offrono numerosi test su base giornaliera. ATTENZIONE: la maggior parte sono disponibili solo in lingua inglese.
    Userfeel – disponibile anche in Italiano – provato personalmente
    UserTesting – solo in Inglese – provato personalmente
    Respondent – solo in Inglese
    TryMyUi – solo in inglese – provato personalmente
    TestingTime – solo in inglese
    In inglese ce ne sono tantissime altre, quindi se sei fiduciosa della tua padronanza della lingua, fai una ricerca e ne scoverai almeno un’altra dozzina. Come funziona: ti iscrivi, la piattaforma registra il tuo profilo e in base a quel profilo ti manderanno i test da completare. Avrai a disposizione video-tutorial per impare come fare (che sono molto semplici). La maggior parte dei test di siti o applicazioni sono registrazioni della tua navigazione (non riprendono il viso), mentre altre (di solito pagate molto di più) sono dei live tramite Skype. In genere non richiedono più di mezz’ora, a meno che non siano test speciali, ma in linea di massima sono pagati molto bene. Scegli tu quali e quanti farne al giorno, in base alla tua disponibilità. Quindi davvero ottimo lavoro per mamme indaffarate.

  3. Vendere oggetti usati online.

    Quante cose noi mamme acquistiamo per i nostri figli per poi vederle accumularsi nel dimenticatoio nel giro di pochi mesi, a volte addirittura settimane (crescono così in fretta!!).

    Beh, visto che occupano spazio perchè non venderle? Tramite Amazon o Ebay è possibile vendere di tutto. Anche Facebook MarketPlace (lo trovi sul tuo profilo Facebook) è un’ottimo strumento per vendere di tutto e nella tua zona (così non hai spese di spedizione).
    Inoltre c’è Catawiki che è un sistema di aste (un po’ come Ebay) per oggetti da collezionisti. Quindi se hai in casa oggetti ricercati che non hai intenzione di tenere, questa è un’altra ottima opzione per fare qualche soldo online, che non richiede troppo tempo.

  4. Social Media Evaluator.

    Provato personalmente per più di un anno. La maggior parte delle aziende ti lascia la scelta di quante ore vuoi lavorare (da 10 fino a 35 ore settimanali), quindi può diventare anche un lavoro quasi full-time se la tua disponibilità lo permette. Aziende come Appen, ricercano evaluator in ogni lingua e in ogni parte del mondo per aiutare le piattaforme online a migliorare i loro algoritmi di ricerca. Io guadagnavo 1.000 dollari americani al mese, lavorando 20 ore alla settimana. Non male eh?!

  5. Data entry o inserimento dati.

    Anche questo di solito dipende dalla tua disponibilità. Li trovi su piattaforme come Upwork dove puoi creare il tuo profilo e trovare anche tante altri lavori occasionali come freelance, non solo legati all’inserimento dati.

  6. Fare soldi online con la fotografia.

    Sei sei brava a fare fotografie puoi venderle online. Moltissimi blogger (come anche la sottoscritta) utilizzano foto Stock per i loro siti e le trovano su piattaforme come Pixabay e altre a pagamento. Queste piattaforme acquistano le foto da privati, quindi anche mamme come te. Le puoi vendere su:

    Adobe Stock
    Fotolia
    iStockPhotos
    Shutterstock

    Per maggiori dettagli su come funzionano e come iscriversi ti consiglio di leggere questo approfondito articolo del nostro amico Aranzulla.
vendere le tue foto online

Lavori online full-time per mamme

  1. Articolista e copywriter.

    Nonostante non sia garantita una quantità di lavoro da riempire 40 ore settimanali, lo inserisco nei lavori a tempo pieno per una semplice ragione: per iniziare bisogna investire del tempo per trovare le opportunità e creare il proprio portfolio.

    Quindi inizialmente si tratta di poche ore alla settimana in base a quanti progetti riuscirai ad accapparrarti tramite piattaforme come Upwork o Text Master.

    Articolista e copywriter non sono la stessa cosa, ma se ti piace scrivere o sei brava nel marketing potrebbero essere ottimi lavori online per te e di solito anche ben pagati. Inoltre come tutti i lavori da freelance, puoi incrementare la quantità di progetti man mano che diventi più pratica, aumentare le tue tariffe in base all’esperienza e magari vendere corsi online per altri aspiranti copywriters o articolisti.

    Inizia ad aprirtisi un mondo di opportunità, vero?

  2. Traduzioni.

    Anche qui consiglio piattaforme e marketplace come Upwork e ProZ, ma ce ne sono molte di più. Se hai la padronanza di due o più lingue è ora di mettersi sul mercato.

    Più la lingua è ricercata e meglio sarai retribuita. Anche qui come sopra, inizierai con pochi progetti e poche ore, ma con costanza e ricerca puoi aumentare introiti e impegno.

    lavorare online come traduttore
  3. Social Media Manager.

    Se hai una passione per i social media sei già sulla buona strada. E’ un ottimo lavoro online per mamme perchè di solito offre grande flessibilità.

    La figura è sempre più ricercata in quanto molte aziende non hanno il tempo di gestire i propri canali social, ma sanno che, al giorno d’oggi, sono molto importanti per il successo del loro business. Puoi lavorare part-time per una o più aziende o, se trovi l’opportunità, full-time per un’unico datore di lavoro.

    E’ importante però imparare bene come farlo e come sfruttare al meglio il tuo tempo per ottenere i migliori risultati, quindi ti consiglio di farti una cultura a riguardo. Online ci sono tantissimi corsi (gratuiti e non) per specializzarsi proprio in questo settore.

  4. Trascrizioni.

    Sebbene questo sia anche un ottimo lavoro part-time, lo consiglio vivamente perchè di solito molto ben pagato. Sempre su piattaforme per freelancer come Upwork dovrai ricercare i progetti e inizialmente crearti un profilo, per poi crescere nella figura professionale.

    lavori online per mamme
  5. Supporto clienti.

    Questo lavoro può essere fatto esclusivamente online (tramite chat di supporto) oppure al telefono come classico Call Center. Con bambini piccoli, consiglio sempre di ricercare solo quelle tramite chat di supporto, in quanto stare a lungo al telefono con un cliente (potenzialmente insoddisfatto) con un bambino che piange in sottofondo non è professionale.

    Per le telefonate è meglio avere a disposizione un luogo tranquillo. Ricorda però che anche le chat di supporto in genere richiedono prontezza nelle risposte, quindi meglio essere disponibili.

  6. Affiliate marketing sui social media.

    E’ un lavoro full-time perchè richiede di imparare bene le regole del gioco, in quanto ogni social media ha diverse regole a riguardo che non puoi sgarrare (pena la cancellazione dell’account), e la ricerca continua di nuovi prodotti da promuovere.

    Spiego meglio cosa sia l’affiliate marketing più avanti nella sezione “Blog”, ma per metterla in breve si tratta di indirizzare le persone ad acquistare prodotti tramite dei link. Se fatto bene può portare ottimi introiti con poche ore di lavoro. Ma va fatto in maniera onesta e misurata, o risulterai come uno spammer.

  7. Assistente Virtuale.

    Lavorando come Virtual Assistant per uno o più clienti ti occuperesti di tutto ciò di cui lui/lei non è in grado o non ha il tempo di occuparsi. Cose come gestione dell’agenda, del sito web, delle email, prenotazione di viaggi e soggiorni, e tanto altro ancora.

    Per ulteriori informazioni su come diventare Assistente Virtuale e da dove iniziare ti rimando a questo articolo. L’autrice è, non a caso, una mamma! 🙂

Altre piattaforme dove trovare lavori online flessibili di ogni genere

  • Flexjobs

    Questo è un servizio a pagamento (ci sono piani mensili, trimestrali o annuali) ma io l’ho usato e lasciamelo dire.. Vale assolutamente ogni centesimo! Qui puoi trovare lavori online di OGNI genere liberi da truffe, di alta qualità e flessibili. Inoltre offrono controllo del Curriculum, servizio di consulenza di carriera (career coaching) e tanto altro ancora.
  • The Mom Project

    Questo sito è stato creato apposta per le mamme. Non sono sicura al 100%, ma credo sia buono solo per gli USA. Se vivi altrove e decidi di provarlo, fammi sapere se funziona così che possa aggiornare l’articolo! 🙂 Una volta completato il tuo profilo, ti mandano un’email ogni volta che ti trovano una corrispondeza (con una certa frequenza). Da lavori temporanei fino a proposte a lungo termine e tutti assolutamente flessibili.
  • Dinamite Jobs

    che a mio avviso non è efficiente come i due precendenti, ma vale la pena provarlo. Offre ogni tipo di di lavoro remoto, incluse anche collaborazioni freelence come articolista o email specialist, ecc.

    EDIT: Ho scritto un articolo con i migliori siti web per trovare lavoro da casa. Salvalo sulla barra preferiti per leggerlo più tardi 🙂

Lavori online ideali per mamme imprenditrici – attività in proprio

Vuoi usare questo tempo a casa con tuo figlio per intraprendere la strada imprenditoriale? Vuoi essere libera di lavorare quando e quanto vuoi e portare a casa introiti e soddisfazioni di un certo livello? Sì?

Allora forse sei una mamma imprenditrice 🙂

Avrai capito che è la mia categoria preferita. Sono una grande sostenitrice delle mamme che vogliono mettersi in proprio perchè credo che abbiano tantissimo da offrire. Inoltre l’investimento iniziale è ridicolo in paragone alle attività fisiche (negozi, store, ecc). Direi quasi pari a zero, mentre il potenziale di guadagno è altissimo.

In genere questi tipi di lavori online richiedono che tu sia estremamente appassionata. Ne consegue che:

  • il tempo e i sacrifici investiti risulteranno meno pesanti perchè ami ciò che fai
  • Potrai potenzialmente portare a casa guadagni nettamente superiori a qualsiasi altro lavoro
  • Decidi tu quanto tempo e passione vuoi dedicare al tuo business online (chiaramente più ne metti e più ricevi – salvo rare eccezioni)

Ti ho incuriosita abbastanza?

Prima di continuare devo precisare una cosa importante: come tutti i business, anche mettersi in proprio online richiede tempo, dedizione e passione. Dubita di chi ti dice che puoi creare un business online e fare tantissimi soldi in poche settimane, perchè stai sicura che stanno solo cercando di fregarti.

C’è una curva di apprendimento che è più o meno veloce a seconda se parti da zero (come la sottoscritta) o hai già qualche competenza in materia.

Detto questo, ci sono le eccezioni di chi, in poco tempo ha saputo imparare e mettere in pratica velocemente, ottenendo risultati incredibili. Ma restando con i piedi per terra, sappi che, per la maggior parte, è più come una maratona che una corsa ai 100 metri.

Ma con pazienza e costanza i risultati arriveranno, eccome!

Sei ancora incuriosita? Allora vediamoli insieme!

Opportunità di business online per mamme

lavora online come blogger
  1. Aprire un blog.

    Non potevo non iniziare dal mio preferito 🙂 Non dev’essere necessariamente un blog per mamme come il mio, ma un blog su qualsiasi nicchia, l’importante è che ti appassioni.

    Aprire un blog ha bassi costi e sei tu a decidere quanto tempo dedicare, di quali strumenti (gratuiti o a pagamento) vuoi usufruire e via dicendo. Ci sono 4 modi principali per guadagnare con un blog, l’ultimo dei quali si suddivide in potenzialmente illimitate sottocategorie e varianti.

    A. Tramite banner pubblicitari sul proprio sito (Adsense è il più conosciuto ma ce ne sono altri che pagano meglio)

    B. Affiliate marketing. Ovvero consigliare prodotti che ti piacciono e guadagnare una percentuale sulla vendita. Consiglieresti un prodotto che hai usato e che ami ad un’amica? Il concetto è lo stesso, ma indirizzando le persone ad acquistare tramite i tuoi link, senza aggiungere nessun costo aggiuntivo ai tuoi lettori. Fantastico no? Vincono tutti: il lettore trova facilmente quello che cerca e non spende un centesimo extra, il blogger ricava qualcosa per aver consigliato il prodotto e il venditore vende di più grazie a te. Un esempio concreto sul mio sito è questo articolo sulle coliche del neonato.

    C. Articoli sponsorizzati. Scrivere articoli su prodotti specifici per le aziende. Anche qui l’autenticità è fondamentale, quindi scriveresti articoli solo per aziende e prodotti che conosci e ami e l’azienda ti paga in base alla grandezza del tuo pubblico. Più lettori hai e più guadagni (per farla molto breve).

    D. Prodotti e servizi. Infine la cosa più intelligente da fare è quella di creare i propri prodotti e/o servizi da vendere ai propri lettori. Qui il cielo è davvero l’unico limite. Puoi sbizzarrirti a creare ebook, corsi online, consulenze, prodotti digitali o fisici. Insomma c’è davvero un’universo di creatività.
    I blogger in tutto il mondo guadagnano da alcune centinaia di euro al mese a diversi milioni di euro l’anno e con un investimento iniziale bassissimo.

  2. Aprire un tuo store online.

    Tramite piattaforme come Shopify, Ebay e tantissime altre piattaforme E-commerce, è possibile aprire store online in qualsiasi settore, anche con il metodo Drop-Shipping dove non devi tenere un inventario (e quindi investire soldi in anticipo per acquistare i prodotti prima di venderli). Sei appassionata di borse, scarpe, prodotti per bambini, vestiti, accessori o altro? Allora questo potrebbe essere il lavoro online che desideri, cara mamma. Anche qui i potenziali di guadagno vanno da zero a milioni di euro l’anno.

    apri uno store online su ebay
  3. Creare oggetti da vendere online.

    Il sito più conosciuto per questo tipo di attività è Etsy che permette agli artigiani di tutto il mondo di mettere in vendita le proprie creazioni. Se ti piace realizzare gioielli, borse, accessori, creazioni all’uncinetto o qualsiasi altro prodotto a fatto a mano, aprire uno tuo negozio online è l’occasione che cerchi per raggiungere clienti in tutto il mondo. Chiaramente le possibilità di guadagno sono limitate al tempo di realizzazione del prodotto, ma ciò non toglie che tu possa fare ottimi introiti.

  4. Youtuber.

    Simile al blog, puoi raggiungere milioni di persone con i tuoi video che possono essere istruttivi, tutorial, divertenti, esplorativi e chi più ne ha più ne metta. I guadagni tramite Youtube sono proporzionali alle visualizzazioni e tramite annunci pubblicitari. Anche qui si parla di cifre che vanno da zero a milioni di euro. E l’apertura di un canale Youtube è gratuita. Alcuni blogger sono anche Youtubers.
    guadagna online come youtuber

Quale tipo di lavoro scegliere?

Il mio consiglio è quello di rispondere alle seguenti domande:

  • Quanto vuoi guadagnare?
  • E’ una soluzione temporanea?
  • Quanto tempo hai a disposizione?
  • Preferisci investire tempo ed energie ora per un futuro più remunerativo o guadagnare da subito anche se cifre più basse?

Una volta che avrai risposto a questi quesiti sarai in grado di scegliere quale lavoro online sia più adatto a te.

La lista proposta in questo articolo include davvero opzioni ideali per ogni tipo di esigenza. E puoi sempre provarli e vedere quali funzionano meglio per te.

Quindi mamma, non disperare, i lavori online ideali per te e le esigenze di noi mamme esistono 🙂

P.S.= se questo articolo ti è stato utile, o può essere utile a qualcuno che conosci, non scordare di condividerlo 😉 Grazie mama!

Salvami sulla tua Bacheca Pinterest

lavori online per mamme
17 lavori online ideali per mamme

9 commenti su “17 Lavori online ideali per Mamme – Leciti e remunerativi”

  1. Ho appena scoperto il tuo sito! Grazie per il tuo supporto alle mamme imprenditrici!! Ce la faremo!! 💪💪💪💪☺️

    1. Benvenuta a te cara!!!
      Noi mamme, imprenditrici o no, dovremmo sempre sostenerci a vicenda! 😊 quindi grazie di cuore per il tuo commento!

  2. articolo esaustivo, interessante, ben scritto, davvero complimenti! Sono arrivata sul suo sito per caso e pian piano sto leggendo tutti gli articoli.
    Una curiosità … User Feel, il sito per diventare tester che dice di aver provato, è affidabile? Il compenso arriva puntualmente?
    Perché di altri siti da lei consigliati in questo articolo, purtroppo ho letto recensioni molto negative.
    Ovviamente non intendo criticarla in nessun modo, anzi, almeno per me, questo suo articolo si è rivelato utilissimo!
    La ringrazio e attendo una sua cortese risposta!

    1. Ciao Irene (qui fra le Mamas ci diamo tutte del tu 🙂 )
      ti ringrazio per il commento e mi fa piacere che i miei articoli ti siano in qualche modo d’aiuto.
      Per rispondere alla tua domanda, ti dico in totale sincerita’ che tutti i siti che ho provato personalmente hanno pagato puntualmente. C’e’ stato solo un episodio in cui la revisione del test ha impiegato un paio di giorni in piu’ del previsto, ma appena ho chiesto chiarimenti hanno sistemato il problema! Purtroppo non posso parlare per coloro che possono aver avuto brutte esperienze in passato.
      Tutto cio’ che suggerisco sul mio sito e’ frutto della mia personale esperienza, che sia positiva o negativa. 🙂

  3. Ciao
    Molto interessante
    Grazie dei consigli
    Io ho un blog da anni ma non sono capace a farlo diventare redditizio
    Il negozio etsy che ho aperto non l’ho preso molto sul serio
    Il canale YouTube sta crescendo piano piano e mi appassiona molto
    Dopo aver letto il tuo articolo ho capito che devo impegnarmi veramente (anche se il blog mi piace così senza impegno più per me stessa che per il mondo)
    Quindi devo assolutamente buttarmi di nuovo nel negozio online
    Grazie dei tuoi consigli!

    1. Ma grazie a te del commento!
      Non c’è niente di sbagliato nell’avere un blog o vlog anche solo per passione, se è quello che vuoi!
      Per monetizzare però bisogna essere un pochino più “intenzionali”, soprattutto se lo vuoi collegare al tuo negozio online 😊
      Gli aggiustamenti da fare per trasformare un blog-hobby in blog-business sono però pochi e fattibili, deve essere una tua scelta personale!!
      Buon divertimento 😁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

shares