Inviare soldi all’estero-WesternUnion VS Transferwise

La stragrande maggioranza degli expat nel mondo si affida a Western Union per inviare soldi all’estero. Comprensibile. E’ la compagnia piu’ longeva che esista quando si tratta di trasferimenti monetari, un vero e proprio colosso di affidabilita’. Ma di conseguenza anche una delle piu’ costose. Quando si tratta dei tuoi sudati guadagni, e’ assolutamente logico che tu voglia essere sicura che non si disperdano nell’etere e arrivino invece a destinazione. Ti capisco. E’ lo stesso ragionamento che ho fatto io. Ma le mie braccine corte mi hanno portata a fare ricerche per riuscire a risparmiare il piu’ possibile. Dovendo inviare soldi in Italia mensilmente, mi sono dovuta informare meglio per non accumulare spese inutili. Il trasferimento bancario era fuori discussione in quanto le commissioni sono altissime. Avrebbe senso se dovessi inviare cifre considerevoli (diciamo al di sopra dei 5000 dollari) e solo una tantum.

Siccome non mi piace fare beneficienza ai truffatori, ho escluso a priori diverse compagnie dalla dubbia reputazione. Basandomi su recensioni, servizi, costi e garanzie la scelta si e’ ridotta a due opzioni: Western Union (che stavo gia’ usando) e Transferwise.

Ma prima di andare nel dettaglio e mettere a paragone queste due compagnie, voglio precisare che non sono un’esperta di economia. Qui non leggerai paroloni incomprensibili di economia mondiale, anzi… Io sono la prima a non capirci una mazza. Ma so fare un confronto fra due tariffe e ti posso dire perche’ alla fine io abbia scelto una a discapito dell’altra (eeeh, devi leggere fino alla fine per vedere chi vince!)

Inviare soldi online – Chi scegliere?

Vediamo prima di tutto su quali necessita’ personali mi sono basata in quanto le tue potrebbero essere molto diverse:

  • Inviare soldi dagli USA verso l’Italia;
  • inviare soldi mensilmente;
  • cifra inferiore ai 1000 dollari al mese;
  • inviare soldi da conto corrente o carta di debito verso un conto bancario;
  • il piu’ velocemente possibile.

In poche parole avrai capito che sto ancora pagando un mutuo in Italia. Ma queste caratteristiche potrebbero rispecchiare anche altri motivi per cui potresti aver bisogno di inviare soldi all’estero (o riceverli). Per esempio, se i tuoi decidono di aiutarti con le spese iniziali dopo l’espatrio (vedi altre info utili su cosa fare prima di trasferirsi all’estero con figli) o per mandare la paghetta mensile a tuo figlio.

Via al confronto.

Ma diamo inzio alla partita e vediamo chi vincera’ alla fine, basandoci sui seguenti fattori:

  1. Affidabilita’. 

    Western Union esiste da sempre, puoi stare certa che e’ una compagnia seria e la sua app e’ piuttosto facile da usare. Personalmente l’ho usata per 2 anni e non ho MAI avuto un problema. Transferwise dall’altro lato e’ piu’ giovincella (nata nel 2011), ma in questi 7 anni ha raccolto recensioni ottime da tutto il mondo. Una breve ricerca su Google ti mostrera’ che non sono proprio dei dilettanti, anzi! E anche lei ha un’app molto funzionale e semplice. Ma faccio la scettica per principio e daro’ il punto alla buon vecchia Western, visto che sono gia’ cliente. Sai quel che lasci…. Quindi 1 a 0 per Western.

  2. Presenza. 

    Anche qui vince Western. Benche’ Transferwise abbia una fortissima presenza online, purtroppo si limita a quella, mentre WU ha agenzie sparse in tutto il mondo dando la possibilita’ di scegliere se inviare o ricevere contante al posto del trasferimento online.  Oltretutto hanno un piano di accumulo punti piuttosto intelligente per fidelizzare i clienti assidui come me (sconti sulle commissioni o altri premi). 2 a 0 per la nostra amica WU. Ma attenzione perche’ la partita non e’ mica finita!!

  3. Praticita’. 

    Io di sbattimenti sul computer non ne voglio sapere. Mi rendono frustrata e, per quanto io provi a risolvere tutto da sola, finisco sempre per chiamare uno dei mio fratelli nerd perche’ mi aiutino. Quindi per me e’ essenziale che il processo sia il piu’ semplice possibile. WU se la cava piuttosto bene, ma Transferwise la batte alla grande. Sia l’app che il sito offrono molti meno passaggi. Con TW in 3 passaggi hai scelto le opzioni che ti interessano e i tuoi soldi sono gia’ in viaggio con una trasparenza incredibile. TW segna il primo punto, ma siamo ancora 2 a 1 per WU.

  4. Costi. 

    Ora viene il bello. Per la mia situazione USA-Italy e per la cifra che interessa a me, TW e’ assolutamente la migliore opzione. A prima vista sembra che WU offra la commissione piu’ bassa in quanto fissa. A seconda di quale metodo di pagamento e di ricezione dei soldi scegli, la tariffa cambia, ma nel mio caso (da conto bancario a conto bancario), la commissione per inviare soldi sotto ai 1000 dollari e’ di soli 5 dollari. TW, invece, va a percentuale, quindi la commissione per la mia cifra e’ di circa 8 dollari. Nonostante questo, a parita’ di dollari inviati, con TW mi arrivano piu’ Euro in banca. Perche’? Perche’ il cambio valuta e’ assolutamente piu’ realistico, aggiornato e soprattutto garantito. Quindi per cifre sotto ai 1000 dollari e’ assolutamente conveniente.

    Ti ho accennato che non sono un’esperta di questi termini tecnici quindi ti metto l’esempio pratico (fatto in questo momento con il cambio valuta di oggi) dal quale non si scappa: inviando 1000 dollari con Western il ricevente ritirerebbe 748.02 euro, spendendo 5 dollari (oltre ai 1000) di commissione. Con TW invece, il ricevente si becca 802.71 euro e la commissione e’ gia’ inclusa.

    Quindi WU = spesa 1005 $–> ritiro 748 €. TW = spesa 1000 $ –>ritiro 802 € con un risparmio netto di ben 59 dollari!! Se moltiplichi la cifra per 12 mesi…PUNTO ASSOLUTO PER TRANSFERWISE (ma anche per un invio singolo direi che conta!) E siccome sono campionessa mondiale di braccine corte, questo sarebbe gia’ sufficiente per aggiudicare la vittoria a TW, ma siamo 2 pari e quindi ci vogliono i tempi supplementari. E a proposito di tempi…

  5. Velocita’. 

    Per WU le tempistiche cambiano a seconda del tipo di servizio scelto. Ad esempio, il servizio di ritiro cash in un’agenzia e’ quasi immediato, si parla di minuti, ma costa anche di piu’, per non parlare che ci dev’essere fisicamente qualcuno che vada a ritirare i soldi in contanti. Le opzioni piu’ economiche per inviare soldi (come quella illustrata sopra a 5 dollari) ci possono mettere anche 5 giorni. Con TW, essendo tutto online il processo e’ standard sia che paghi con carta di credito, di debito o da conto bancario e ci mette…rullo di tamburi… SOLO 1 GIORNO! Per me il fattore velocita’ e’ importante perche’ ricevo la busta paga sempre molto ravvicinata alla scadenza del mutuo e devo essere sicura che i soldi arrivino in tempo per evitare di pagare penali.

Dopo queste semplici ma pratiche considerazioni… The winner is….TRANSFERWISE!! Ebbene si’, ho dato un’unica possibilita’ alla nuova arrivata per guadagnarsi la mia fiducia e non mi ha tradita. Da allora ho sempre usato Transferwise e non me ne sono mai pentita, per non parlare che ho accumulato una media di 50 dollari al mese di risparmio! Sono circa 600 dollari l’anno!! Mica pettiniamo le bambole qui!

Se anche tu dovessi avere necessita’ simili alle mie, ti consiglio vivamente di scegliere questa compagnia. Non ti deludera’ e ti fara’ risparmiare un bel po’ di soldini con i quali magari puoi invece pagarti una bella vacanza.

Inoltre usando questo link potrai usufruire di un trasferimento di soldi internazionale gratuito! In questo modo avrai la possibilità di provare il servizio senza pagare commissioni per il primo trasferimento e vedere come ti trovi! 😉 E poi non ditemi che non vizio le mie Mamas eh?!

P.S.= Se hai trovato utile questo articolo non dimenticare di condividerlo!! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.